Biografia

chi è ernesto petti baritonoIl baritono Ernesto Petti nasce a Salerno . Inizia i suoi studi sotto la guida del maestro Otello Visconti, si diploma poi all’ Accademia di Alto Perfezionamento di “Torre Del Lago Puccini”. In seguito si perfeziona al “Centre perfeccionamiento Placido Domingo” di Valencia. Il suo debutto operistico avviene nel 2009 al “Festival della Valle D’Itria” (Martina Franca) nell’ Orfeo ed Euridice di Gluck nella rara edizione con aggiunte di Johanne Christian Bach, nel ruolo di Eagro. Negli impegni successivi al suo debutto ricordiamo: 2011 “Carmen” di Bizet al teatro San Carlo di Napoli nel ruolo di Le Dancaire – 2011 “Der Diktator di Krenek” al Festival della Valle D’Itria nel ruolo di Der Offizer. Nel 2013/14 ha preso parte a “La Traviata” di G. Verdi per l’inaugurazione del Teatro Alla Scala di Milano. Nel 2015 ha debuttato nel ruolo di Giorgio Germont all’ Anfiteatro Romano di Lecce. Il 2015/16 lo ha visto impegnato nei teatri di Piacenza, Ravenna e Modena ne “L’amico Fritz” di P. Mascagni nel ruolo di David il rabbino, con la direzione di Renzetti e la regia di Leo Nucci. Nel dicembre 2015 ha cantato in forma di concerto nel ruolo di Nabucodonosor il “Nabucco”, nella sala dei Teatini a Piacenza. Nel luglio 2016 è stato impegnato nel ruolo di Giorgio Germont al teatro Lirico di Cagliari. Ad Ottobre 2016 ha debuttato il ruolo di Renato in ”un ballo in maschera” nel teatro di Piacenza e Sassari ancora in questo ruolo nel Gennaio 2017 a Ravenna e Ferrara e a Pechino.

Ha debuttato sempre nel 2017 nel ruolo di Paolo Albiani nel Simon Boccanegra al Concergebouw di Amsterdam e in seguito il ruolo di Enrico Ashton al Petruzelli di Bari.

Nel 2018 sempre al Petruzelli di Bari è tornato per interpretare il ruolo de Conte di Luna ne” il Trovatore” . A maggio ha avuto grande successo nel Ruolo di Giorgio Germont al grand theatre di Avignon.

I suoi prossimi impegni lo vedono impegnato in Lucia di Lammermoor al Basel Theatre per la stagione 2018/19, in Andrea Chenier nel ruolo di Carl Gerard a Ravenna, due Foscari al st.moritz festival e Marcello in Boheme al teatro petruzelli di Bari.